Ferzo spopola a Vinitaly 2017

Si è conclusa la 51esima edizione di Vinitaly, la manifestazione dedicata al vino italiano più grande del mondo.
Le aspettative di Ferzo, fiore all’occhiello della viticoltura cooperativa abruzzese, non sono state tradite.
Soddisfazione, infatti, è stata espressa per questa edizione 2017 dal Presidente Valentino Di Campli, che ha sottolineato come l’azienda lavori tutto l’anno per preparare al meglio Vinitaly, momento in cui si consolidano rapporti esistenti e si cerca di creare nuove relazioni.
Sono emersi durante la kermesse dei mercati di particolare interesse, oltre ai più tradizionali come Stati Uniti, Canada e Germania, tra questi la Russia e, in maniera forse minore ma significativa, il Sud-Est Asiatico.

Ferzo si aggiudica un ricco bottino di premi: vincitrice del Premio Speciale “Packaging 2017” al 21° Concorso Internazionale Packaging di Vinitaly ma anche del prestigioso premio 5 Star Wines Award (90 punti su 100) con la Cococciola Abruzzo DOP Superiore 2015 .
Pensata esclusivamente per il canale Horeca, Ferzo va a ricoprire quel segmento di vini super premium richiesti dall’alta ristorazione con cinque varietà autoctone, Pecorino, Passerina, Cococciola, Cerasuolo e Montepulciano d’Abruzzo, espressioni dei migliori cru dell’azienda.

Lo stand dell’azienda è stato anche lo spazio ideale durante i primi tre giorni di fiera per numerosi appuntamenti di presentazione dei prodotti con tasting e racconti da parte dei protagonisti.

L’appuntamento con questa cruciale kermesse è per il prossimo anno, con la consapevolezza che Vinitaly si conferma essere un evento ormai imprescindibile sia per Ferzo che per l’intero settore vitivinicolo italiano.